Denti di Ptychodus
0 0
Altro

Denti di Ptychodus

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Titolo e contributi: Denti di Ptychodus

Pubblicazione: Monte Loffa (Sant'Anna d'Alfaedo), 70-65 milioni di anni fa ; Cretaceo superiore)

Descrizione fisica: Lastra bifacciale 74x46 cm

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Nota:
  • Lo Ptychodus era uno squalo di discrete dimensioni (verosimilmente lungo circa 3-3,5 m)e le sue placche dentarie, molto probabilmente, servivano per triturare le conchiglie dei molluschi e il carapace dei crostacei di cui presumibilmente questi pesci si cibavano. I denti sono disposti in batteria e possedevano robuste corone rettangolari attraversate da evidenti creste affilate.
  • Sulla lastra bifacciale sono presenti più di un centinaio di denti ed alcuni corpi vertebrali.
  • Nonostante in Europa, Asia e America siano frequenti i ritrovamenti di Ptychodus, le affinità sistematiche di questo genere sono ancora da definire.
  • Secondo qualche autore, i Ptychodus presentano alcune affinità con degli squali che attualmente vivono sui fondali dei mari tropicali. Questi squali vivono in acque poco profonde e hanno denti adatti a frantumare le conchiglie (si cibano infatti di invertebrati a guscio duro).

Soggetti:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: risorsa in continuazione corrente
Museo: S. Anna d'Alfaedo. Paleontologico
Collocazione:
Inventario:
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.